È Natale se…

È Natale se…

È Natale se accogli Gesù nel tuo cuore perché è lì che oggi lui vuole nascere, vivere e sperare. È Natale se decidi di fidarti del Figlio dell’Altissimo che ti ama di eterno amore e per salvarti si è fatto Bambino fragile in una grotta a Betlemme, la Città di Davide, al freddo e al gelo, riscaldato da un bue e da un asinello. È Natale se credi che Gesù, e nessun altro, è il Redentore dell’uomo che dona senso alla nostra vita e apre i nostri occhi troppo spesso annebbiati dalle false illusioni e dalle vanità del mondo moderno. È Natale se dal sorriso di quel Bambino ti lasci conquistare, tanto da non poter più fare a meno di lui.

È Natale se anche tu, come la Vergine Maria, dici “sì” allo Spirito Santo che vuole fare della tua vita uno stupendo capolavoro. Lui ha grandi progetti su di te ma non può realizzarli se tu non lo vuoi. Lo aveva capito bene Sant’Agostino il quale diceva: “Chi ti ha creato senza di te, non può salvarti senza di te”. Anche tu allora non indugiare e come la Fanciulla di Nazareth consegna tutto te stesso al Padre celeste affinché la sua Parola diventi carne e sangue in te, oggi, nella nostra storia tanto tormentata e confusa.

È Natale se anche tu, come Giuseppe, metti da parte i tuoi programmi perché quelli che Dio ha pensato per te sono di gran lunga più giusti, più santi e più sapienti. E per questo motivo obbedisci prontamente e prendi con te il Bambino e sua Madre per non lasciarli più, e difenderli dal cattivo Erode che li vuole uccidere nelle coscienze.

È Natale se anche tu, come i pastori vegli sul gregge, sulle pecorelle che il Signore ti affida e la cui salvezza dipende in gran parte da te, dalle tue scelte, dalla tua santità. È Natale se sei capace di ascoltare come loro il Cielo che parla al tuo cuore; se sei capace di credere con semplicità che Gesù è il Salvatore e se sai ancora stupirti per le meraviglie che Dio, nella sua misericordia, compie oggi per te.

È Natale se anche tu, come i Magi cerchi il Nato Re dei re per adorarlo e donare a lui la tua volontà affinché tu possa essere testimone del suo amore onnipotente, anche dinanzi ai potenti di questo mondo e a coloro che pensano di poter ingabbiare nei loro pensieri il mistero di Cristo e dell’uomo.

È Natale se anche tu, come gli Angeli, diradi con la tua luce le tenebre dell’ignoranza di Dio nella notte del mondo e aiuti ogni uomo che vive sotto il Cielo a capire che solo Gesù è il Verbo eterno che si è fatto carne e venne ad abitare in mezzo a noi. Solo lui è Via, Verità e Vita, nostra Pace e nostra Speranza.

È Natale se non permetti a nessuno di soffocare la tua fede nell’unico Dio che è Padre, Figlio e Spirito Santo, nella Chiesa una, santa, cattolica e apostolica, nella storia della salvezza che oggi deve continuare in te e attraverso di te affinché la Luce trionfi sulle tenebre, e dalla terra si elevi all’unisono un canto di gloria per Gesù Bambino, nostro Salvatore e nostro Re.

A te e ai tuoi cari gli auguri più fervidi per un Santo Natale, colmo di ogni benedizione celeste e messaggero di pace, speranza, gioia e serenità.

Don Lucio Bellantoni

error: Content is protected !!